Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player


Dnl - Diabete no limits

unisciti a diabete no limits dnl - tubo mellito

Diabete Off-Road @ 2013 - Ronda Ghibellina


Team DNL @ Ronda Ghibellina


Castiglion Fiorentino • 27 gennaio 2012
Ronda Ghibellina > 43k 2200 d+ • Ronda Valligiana > 27k 1400 d+ • Ronda Assassina > 14k 900d+

Corsa a piedi in ambiente naturale, Trail running, che percorre i vecchi sentieri di cresta
e di mezzacosta della valle di Chio e del comune di Castiglion Fiorentino.



La Ronda DNL ...

RACE REPORT > "RONDA CHE TI PASSA"
 testo di Cristian Agnoli, t1 e presidente DNL

Ronda doveva essere e Ronda è stata, anche se solamente da valligiani (4 iscritti) e da Assassini (9 iscritti).
9+4 = 13 runners "rondeggianti".
Ai forfait last minute di Giorgiana, Bru e Toky abbiamo posto rimedio inserendo al via tre debuttanti assoluti nel mondo del trail: in primis il nostro Doc Sudano, poi la timida ma sempre più determinata Valeria e il nostro coach "purista della pista" Salvatore Vinci. Non chiedeteci come, ma siamo riusciti a convincerli: indossati pettorale e abbigliamento appropriato si sono ritrovati in griglia a -4 gradi centigradi e così rimpinguare l'agguerrita pattuglia del Team DNL.
Ottima la logistica dell'organizzazione, con palazzetto dello sport riscaldato a disposizione, bagni, spogliatoi e colazione pre-gara al bisogno. Tutto a pochi metri di distanza.

 
sx: Doc Mario Finisher • dx: Davide & Coach Salvatore @ 4k

Mattinata fredda dunque ma con cielo azzurrissimo.
Partenza sobria senza archi, striscioni e speakeraggio. Un colpo di pistola e via!
2 km circa di lancio su asfalto e poi a tutto d+ per i primi 6 km tecnici, su pista monotraccia, con brevi tratti di discesa a raccordare i diversi segmenti di ascesa spesso assai irti.
Poi è strada sterrata dal fondo reso duro dalle rigide temperature notturne e diurne.
Al primo ristoro segue un breve single-trail in discesa a tratti tecnico.
Al 9° km il bivio per la 13km con una discesa che ha creato qualche problema ai meno avvezzi a ghiaccio e roccia viscida. Capitomboli fisiologici, ci risulta senza grandi conseguenze, almeno per i DNL.


Marelli & Grip @ 4k

Percorsi impegnativi, non solo per il profilo altimetrico, ma anche per presenza di pozze d'acqua ghiacciate, fango e colate d'acqua sulle discese rocciose.
Thè caldo ai ristori e con dolci fatti in casa, volontari gentili e posizionati in quasi tutti i punti nevralgici, dove si potevano commettere errori di percorso. Ma non è bastato, a quanto ci risulta, complice anche un forte riverbero del sole sul ghiaccio assieme a un balisaggio insufficiente in alcuni bivi non presidiati.
La 27k continua invece su sterrato alternando salite e discese con un solo ultimo single trail in sottobosco, per poi svilupparsi su spazi aperti. Da qui fino alla fine non si apprezzano più tratti tecnici a parte una breve discesa resa scivolosa dal ghiaccio in fase di scioglimento.
Gentili i volontari al ristoro del 16° km dove insiste anche il bivio con la 43 km di cui qui non siamo a raccontare.
Ecotazza alla mano si possono degustare un delizioso thè caldo e dell'ottima Coca Cola.
Si prosegue in discesa in vista della sottostante pianura e con bei panorami per chi riesce a gustarseli. Tutto sterrato con qualche attraversamento di guado. Un ultimo impegnativo strappo tra il 19 e il 20 km taglia le gambe ai muscolarmente meno preparati (incluso lo scrivente).


Valeria ... finisher • Pietro con medaglia

I 4 km finali si susseguono scorrevoli su stradelle di campagna fino a raggiungere tra campi, fossati e lungocanali, Castiglion Fiorentino!
L'allegra brigata DNL aspetta tutti gli arrivi tra battute e incitamenti. Stanchezza, fatica e agonismo non smettono di regalare "sorrisi" agli imperfetti metabolizzatori di zuccheri del Team DNL … e non solo!
Per la cronaca, consapevoli dello scarso livello assoluto degli atleti in corsa su tutte le distanze, segnaliamo nella Ronda Assassina (13k) il 7° posto assoluto del rientrante Nonno Pesenti e il 5° di Francesca Polese. Una buona prova di gruppo come si evince dalla lettura della classifica. Due medaglie da aggiungere alla ormai lunga collezione DNL!
Niente medaglie, ma buone "performance" per i quattro trailer DNL impegnati sulla 27 km, cd Ronda Valligiana.
17° in 2h36 un Presidentissimo in crescita di condizione ma non ancora in grado di lottare per le prime posizioni (se mai lo sarà!) seguito a pochi minuti dal caparbio e fidato Vice, Grippo (25° in 2h44). Solo leggermente più attardati Andrea Guerra, il nostro uomo tutto d'un pezzo e Doc Mario Vasta, vittima di alcuni errori di percorso, fisiologici nel mondo del trail e ancor più tra i trailstorditi (non ci riferiamo ovviamente al nostro doc preferito).
Impegnati ad aspettare tutti i nostri "finisher" non abbiamo potuto presenziare alla cerimonia di premiazione dei due nostri medagliati cui lo speaker chiedeva un intervento di sensibilizzazione sulle attività Diabetenolimits.
Non ce ne vogliano gli organizzatori, di cui abbiamo apprezzato l'efficienza e la genuinità, ma sempre più è necessario essere forma e sostanza del nostro voler essere "visibili ma irriconoscibili".


Issimo Finisher

Presidentissimo e Vice-presidente alla politica delle parole preferiscono il silenzio e la prorompente forza dei fatti.
Il nostro "fare" per fermare il declino della diabetologia dello sport tutta, pazienti, atleti, associazioni, dottori, informatori farmaceutici, addetti ai lavori, tipo 1, 2 e 3, nessuno escluso, passa anche da questo!
A imperitura memoria rimangono foto, commenti, post, report, 10 righe da …, classifiche ufficiali … tutto materiale a disposizione di chi vuole sapere di più e comprendere le nostre virtù, i nostri limiti, i nostri difetti e i nostri errori! [più sotto trovate i RondaBook, ovvero i diari relativi alla gestione metabolica dei protagonisti in corsa]
Tutto il resto è un pot-pourri di proclami "fieri ma disperati" che non servono realmente a nulla. No desperate type 1's … per noi significa tracciare un solco ("groove") ma senza lasciare tracce, nemmeno nelle registrazioni audio delle tv locali aretine.
The best runner leaves no tracks … alla traccia preferiamo il "groove"!
Ma questa è un'altra storia e porterebbe lo scrivente a dilungarsi in "pistolotti" con cui non vogliamo tediare i nostri più affezionati lettori.
A comandare invece le nostre gesta del dopo-gara fu il richiamo della fame. Superati i fatidici 45 minuti a disposizione per rifornire i muscoli, è necessario al più presto alimentarsi. A malincuore salutiamo il promettente pasta-party ghibellino, la birra artigianale e la succulenta porchetta ancora intonsa, disertiamo, come detto, cerimonia di premiazione, interventi istituzionali e convenevoli vari, e facciamo rientro in tutta fretta a Casa Betania per consumare in convivialità, con il resto del gruppo, il lauto banchetto!
Il gozzoviglio lascerà tracce o solchi nel nostro compenso metabolico? Ai commensali, e ai nostri glucometri, l'ardua sentenza! Ronda che ti passa!


@sx >Phd Finisher • @dx > Doc Sudano Finisher

RISULTATI TEAM DNL (fonte sito Rondaghibellina.it)
Tutti al traguardo, Valligiani e Assassini! Niente Ghibellini tra i DNL!

Valligiani Finishers27k
Cristian Agnoli • 2h36:09 • 17° class.
Grippo Alessandro • 2h44:48 • 25° class.
Andrea Guerra • 3h08:31 • 46° class.
Doc Mario Vasta • 3h14:39 • 51° class.

Assassini Finishers • 13k
Pietro Pesenti • 1h32:48 • 7° class.
Marco Marelli • 1:54:42 • 18° class.
Bianchi Gianluca • 1:55:58 • 21° class
Coach Salvatore Vinci • 1h58:32 • 23° class
Piero Grazzi •  2:00:17 • 27° class
Davide Curcio • 2h01:17 • 28° class
Francesca Polese • 2h19:32 • 6a class. femminile
Doc Maurizio Sudano [feat. Brunelli] • 3h39:32 (ultimo classificato!)
Valeria Nicolis (finisher ma fuori classifica)


 
War-runner!

RONDA BOOK • GESTIONE METABOLICA 27-1-13
Alla spicciolata i book metabolici pervenuti relativi al giorno della gara

Pietro's Book



Davide's Book



Valeria's book

Piero's Book

Cristian's Book


Andrea's Book



ANTEPRIMA RONDA
Tutte le gare partono alle h 8,00!



Contestualmente alla nostra iniziativa "TEST CAMP" (Arezzo, 25>27 gennaio 2013),
una nutrita rappresentanza di runners con diabete di tipo 1 sarà in corsa alle competizioni "trail" @ Ronda Ghibellina, sotto l'egida "Team Diabete No Limits Italia"

Annunci di partecipazione Team Diabete No Limits Italia
 (mail > grip@diabetenolimits.org)

1. Alessandro Grippo (27km)
2. Cristian Agnoli (27km)
3. Giorgiana Perino (27km) > DNS
4. Doc Mario Vasta (27km)
5.
Andrea Guerra (27km)
6. Davide Curcio (14km)
7.
Francesca Polese (14km)
8. Piero Grazzi (14km)
9. Gianluca Toscani (14km) > DNS
10. Marco Marelli (14k)
11. Pietro Pesenti (14km)
12. Alberto Brunelli (14km)

13. Gian Luca Bianchi (14km)
[....]

Per i partecipanti @ Test Camp, le iscrizioni saranno trasmesse a cura di Diabetenolimits.

Chi desidera partecipare "autonomamente" può farlo iscrivendosi direttamente sul sito degli organizzatori (http://www.rondaghibellina-trail.com/default.asp), indicando come società, se vi fa piacere, "Team Diabete No Limits Italia".

Per gareggiare è necessario avere al seguito:
13km > giubbino impermeabile, telefono cellulare, bicchiere o ecotazza
27km / 43km > borraccia o camel bag da 0,50 lt oltre quanto previsto per la 13km

Un limitato numero di ecotazze saranno a disposizione degli atleti "Team Diabete No Limits Italia"

 Ristori per Celiaci > Dal sito degli organizzatori ... "Si ricorda che per i celiaci è previsto un menù adeguato, basta che al momento dell'iscrizione ci informate della vostra necessità"

Altimetria 27 km

Estratti dal Regolamento ...

SEMI-AUTOSUFFICENZA > Le gare sono in semi-autosufficienza idroalimentare, l'organizzazione gestirà dei posti di rifornimento in cui i concorrenti potranno trovare cibo e bevande. In nessun posto di ristoro saranno disponibili i bicchieri in plastica, per bere i corridori devono munirsi di bicchiere o altro contenitore personale adatto all'uso; ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni posto di ristoro, della quantità d'acqua minima prevista come materiale obbligatorio e che gli sarà necessaria per arrivare nel successivo posto di ristoro.
MATERIALI > Con l'iscrizione, ogni corridore sottoscrive l'impegno a portare con sé il materiale obbligatorio, sottoelencato, durante tutta la corsa, pena la squalifica.
Obbligatorio (possibili controlli lungo il percorso)
- Riserva d'acqua minimo 0,5 litri, borraccia o Camelbag (ad eccezione della ronda assassina 13 km)
- Giacca impermeabile o simile, adatta a sopportare condizioni di brutto tempo.
- Telefono cellulare (inserire il numero di soccorso dell'organizzazione.)
Raccomandato
- scarpe da trail running
- fischietto
Il concorrente che desidera utilizzare i bastoncini, deve tenerli con sé per tutta la durata della corsa.

Altimetria 14k

PARTECIPAZIONE > Questa gara è aperta a tutte le persone, uomini e donne, che abbiano compiuto 18 anni al momento dell'iscrizione ed in possesso di certificato medico attestante l’idoneità alla pratica sportiva agonistica, in ottemperanza alle norme sanitarie vigenti in materia.




Altimetria 43k